Gare - Campionati
Campionati Internazionali
gio 23 agolun 20 agodom 19 agosab 18 ago
ven 17 agogio 16 agomer 15 agomar 14 ago
lun 13 agodom 12 agosab 11 agomer 1 ago
14/08/2012
Lille 2012: quarta giornata
Prima di passare alla cronaca della giornata, visto che siamo prossimi alla fine dei gironi eliminatori, cercherò di spiegarvi i meccanismi di prosecuzione dei 3 campionati, Open, Ladies e Senior, nella fase per K.O.
    Le Ladies sono divise in tre gironi e passano le prime 5 di ogni girone e la migliore sesta (determinata per media VP per incontro, bye esclusi). Si forma a questo punto una classifica unica in questo modo: ai primi tre posti le vincenti dei tre gironi. La vincente col punteggio più alto sarà prima, quella col secondo punteggio seconda, quella col più basso terza. Si prosegue con le tre seconde che, seguendo lo stesso criterio, saranno quarta, quinta e sesta e così via con le tre terze, le tre quarte e le tre quinte. La sesta recuperata è l’ultima in classifica, ovverosia la sedicesima. A questo punto le prime otto squadre in classifica (le tre prime, le tre seconde e le due migliori terze), avranno, prima la prima, poi la seconda e così via, diritto di scelta dell’avversario da incontrare tra le 8 finite dal nono al sedicesimo posto. Le squadre che scelgono non possono eleggere come avversario degli ottavi nazioni che hanno già incontrato nel loro girone. A questo punto si forma un tabellone nel quale i successivi accoppiamenti sono tutti automatici, sino alla Finale.
    Nei senior passano, come sapete, le prime 8 di ciascuno dei due gironi. Le prime 4 di ciascun girone scelgono le seconde 4 dell’altro, con diritto di scelta prioritario alle 2 prime, poi alle 2 seconde, ecc.. Anche in questo caso i successivi accoppiamenti sono tutti automatici.
    Come si può facilmente intuire, in questi due casi non è assolutamente facile fare delle previsioni su quale sorte toccherà alle nostre due rappresentative che, ci auguriamo di tutto cuore, entreranno negli Ottavi (le Ladies devono solo sbrigare una formalità). Qualche ipotesi si può fare per i nostri Open ma, prima di farla e di spiegare come si accoppieranno le varie squadre, vi racconto cos’è successo oggi, così la nostra analisi sarà basata su dati più attuali.
    Giornata più che positiva per i nostri colori. Gli Open fanno 25 con le Bermuda, 21 col quotato Canada e 25 con il Sudafrica (in rottura prolungata). Grazie a questi 3 risultati riconquistiamo con prepotenza la testa del girone e, alla faccia del loro calendario mòòòòlto più facile, prendiamo ai Russi 19 punti e chiudiamo la giornata a +12. Domani c’è lo scontro diretto ma siamo indubbiamente strafavoriti per la vittoria finale del girone. Bene, più che bene, anzi benissimo, anche le azzurre: 25 col Pakistan, 16 contro la Svezia-monstre (sta dominando il girone) e poi il capolavoro contro le nostre dirette concorrenti: le norvegesi. Partite male (0-15), le nostre non hanno più perso un colpo e non hanno più perso un imp mettendo a segno un parziale di 32 a 0 e finendo col vincere 19 a 11. Brave! Domani noi avremo il Venezuela e le Norvegesi il Libano, ossia due avversarie che, più o meno, si equivalgono. I 12 victory di vantaggio che abbiamo al momento, non lasciano alle scandinave alcuna possibilità. Bene anche i Senior che, dopo aver contenuto l’attacco della corazzata USA (14), hanno fatto 17 con la forte Polonia e poi, anche loro facendoci soffrire per due terzi dell’incontro, sono riusciti a ribaltare il risultato (si perdeva 21 a 44) e a prevalere per 17 a 13 su Guadalupe. Risultato non esaltante ma che ci consente di rimanere tra i qualificati (ottavi) con la bellezza di 15 punti sui noni ed un calendario non proibitivo. Credo nell’en plein (3 squadre qualificate su 3).
    Torniamo ora a parlare del possibile cammino della squadra Open basandoci su previsioni realistiche fatte sulla base delle classifiche del momento e ipotizzando che si vinca il girone. Bene, il meccanismo è questo: la vincente del Girone A può scegliere di incontrare negli Ottavi la seconda, la terza o la quarta classificata del Girone B e la vincente del B può fare la stessa cosa al contrario con le squadre del Girone A. Lo stesso meccanismo si ripete tra i gironi C e D. Fatta questa (per fortuna) unica scelta, si va avanti in automatico nel senso che la seconda di ogni girone (sempre A collegato a B e C collegato a D) gioca con la peggiore classificata tra le due non scelte dalla vincente. Anche nell’Open gli accoppiamenti successivi sono automatici: gli incontri degli Ottavi vengono numerati da 1 a 8 ed è già stabilito, ad esempio, che la vincente del match 5 (il nostro), incontrerà la vincente del match 3 (ossia quello tra la seconda del girone A e la sua avversaria del B) e così via. Senza addentrarci troppo nel meccanismo, vediamo cosa potrebbe capitare agli Azzurri. Potendo scegliere tra Israele, Norvegia e Cina che, verosimilmente, saranno (non so in che ordine) seconda, terza e quarta del girone D (noi siamo il C), molto probabilmente sceglieremo la Norvegia. A questo punto, nei Quarti (ammesso che si vinca con la Norvegia), dovremmo trovare o l’Olanda (50% perché, a mio avviso, potrebbe ancora arrivare seconda nel girone A) o la Polonia (35%) o l’India (15%). Sempre continuando a vincere avremmo, in Semifinale (90%) gli USA ed in Finale….Monaco. Peggio di così non poteva andare. Se nei Quarti avremo l’Olanda, incontreremo (speriamo), le tre squadre più forti presenti qui. E se questo è abbastanza normale in Semifinale e Finale, che capiti anche nei Quarti è del tutto inusuale. Comunque staremo a vedere.
    
    Alberto Benetti

Nazionale Open
FORMAZIONE
Giorgio DUBOIN
Agustin MADALA
Romain ZALESKI
Norberto BOCCHI
Antonio SEMENTA
Alfredo VERSACE
M.T. LAVAZZA (cng)
M. ORTENSI (coach)
Nazionale Women
FORMAZIONE
Marilina VANUZZI
Caterina FERLAZZO
Gabriella MANARA
Gabriella OLIVIERI
Annalisa ROSETTA
Cristina GOLIN
Dano DE FALCO (cng)
Dano DE FALCO (coach)
Nazionale Senior
FORMAZIONE
Giampiero BATTISTONI
Eugenio BERTOLUCCI
Giampiero BETTINETTI
Michele FERRARA
Giuseppe MASSAROLI
Leonardo MARINO (cng)
Federazione Italiana Gioco Bridge
Via Giorgio Washington 33 - 20146 Milano - P.I. 03543040152
Copyright 2003-2024
visita il sito CONIvisita il sito WBFvisita il sito EBL
Privacy Policy FIGB
Privacy PolicyPrivacy Policy FIGB
Regolamento generale UE
sulla protezione dei dati personali
Federazione Trasparente
Federazione TrasparenteFederazione Trasparente
Giustizia FederaleValid XHTML 1.0 Strict