Gare - Campionati
Campionati Internazionali
mer 2 lugmar 1 lugmar 1 luglun 30 giu
dom 29 giudom 29 giusab 28 giusab 28 giu
ven 27 giugio 26 giumer 25 giumar 24 giu
lun 23 giusab 21 giuven 20 giugio 19 giu
02/07/2014
Opatija 2014 - European Team Championships
Finita, e dopo le donne, che avevano tenuti tutti col fiato sospeso fino all'ultimo secondo, l'Open non ha voluto essere da meno, con Israele capace di rimontare Monaco a due mani dalla fine.
    Con tutte le amarezze che mi hanno dato gli italiani Seniores e Open, mi ci volevano le nostre signore prima, e i miei "quasi compatrioti" dopo.
    Sono stato ventinove volte in Israele, sono membro onorario e Arbitro Capo onorario della IBF, ho il diploma di "Amico della Knesset" e parlo la lingua, insomma, sono e mi sento di casa laggiù, così che la vittoria dei ragazzi dello stato ebraico non poteva essere più dolce, per me.
    Quattro sesti della squadra, Alon Birman, Dror Padon, Lotan Fisher e Ron Schwartz sono componenti della formidabile formazione School (ora Youngsters, ovvero Under 21) prima, e Juniores dopo, che ha saputo dominare in campo europeo e mondiale (Fisher e Padon sono ancora Under 25), ed a questi si aggiungono i fratelli Ilan ed Ofir Herbst, non ancora cinquantenni ma già veterani (per loro, anche un oro europeo a Mentone nel 2003).
    Determinante è stata la mano 14: Fantoni-Nunes hanno avuto una grave incomprensione, che li ha portati a giocare 6♠ nel fit 4-3 al posto di 6♥, come tutti gli altri, nella 6-4. I contratti sembrano equivalenti, ovvero appare si debba indovinare la Q♠, ma in realtà in 6♥ un gioco di eliminazione permette di evitare l'inghippo, mentre a 6♠ non c'è scampo. Nunes ha preso l'attacco a ♥ dall'evidente singolo, ed era facile che questo gli avrebbe impedito, come è stato, di indovinare che l'attaccante aveva lui la Q♠ terza. La mana è costata 14 IMP a Monaco, e con quella - le ultime due erano due piattissime manche - se n'è andato il titolo.
    Terza un'Inghilterra che nessuno aveva pronosticato così in alto, mentre le altre tre posizioni pregiate sono andate ad appannaggio di Polonia, Bulgaria e Germania nell'ordine.
    I nostri hanno concluso con una sconfitta con la Svezia, finendo al quattordicesimo posto.
    
    Maurizio Di Sacco
    
    

Nazionale Open
FORMAZIONE
Francesco ANGELINI
Leonardo CIMA
Valerio GIUBILO
Lorenzo LAURIA
Antonio SEMENTA
Alfredo VERSACE
Ercole BOVE (cng)
Nazionale Women
FORMAZIONE
Margherita CHAVARRIA
Caterina FERLAZZO
Gabriella MANARA
Simonetta PAOLUZI
Francesca PISCITELLI
Ilaria SACCAVINI
Gianpaolo RINALDI (cng)
Nazionale Senior
FORMAZIONE
Andrea BURATTI
Franco CEDOLIN
Giuseppe FAILLA
Carlo MARIANI
Filippo PALMA
Guido RESTA
Gianni MEDUGNO (cng)
Federazione Italiana Gioco Bridge
Via Giorgio Washington 33 - 20146 Milano - P.I. 03543040152
Copyright 2003-2021
visita il sito CONIvisita il sito WBFvisita il sito EBL
Privacy Policy FIGB
Privacy PolicyPrivacy Policy FIGB
Regolamento generale UE
sulla protezione dei dati personali
Federazione Trasparente
Federazione TrasparenteFederazione Trasparente
Giustizia FederaleValid XHTML 1.0 Strict