Informazioni - Archivio News Federali
29/04/2012
Campionati a squadre: nessuna falsa partenza
Premesso che il campionato è appena iniziato, premesso che i match che contano sono ancora tutti (o quasi) da giocare, premesso che il bridge ci ha insegnato che le situazioni possono ribaltarsi in qualsiasi momento, premesso che tutte queste premesse sono scontate e banali, và però comunque detto che, al momento, le cose stanno andando come era ampiamente prevedibile che andassero sia nel campionato open che in quello signore. Nell’Open la Lavazza è partita benissimo ed è riuscita a conquistare un discreto margine di vantaggio, 8 punti, sui Campioni in carica di Zaleski che, a loro volta, precedono di 1 punto Angelini e di 3 punti Vinci. Le quattro squadre più accreditate alla partenza occupano pertanto i primi 4 posti della classifica e, sempre considerando che siamo appena agli inizi, è comunque difficile ipotizzare che il Campione 2013 non sia uno dei 4 team attualmente in testa. Meglio di tutti è partito Vinci, unica squadra open che è riuscita a fare bottino pieno nel primo incontro ma anche l’unica che, tra le “grandi”, ha avuto un brutto colpo a vuoto nel secondo quando è riuscita a fare solo 8 punti contro i pisani di Pacini. Zaleski e Angelini sono partiti entrambi bene, facendo rispettivamente 21 e 20 punti nel primo match e poi pareggiando quello che li ha visti opposti nel primo big match di questi Campionati. Lavazza è partita benissimo ed ha proseguito altrettanto bene conquistando in entrambe i primi due incontri 22 imps. A proposito di questa squadra, va specificato, visto che qualcuno sembra voler negare l’evidenza, che non è una squadra di 4, ma una squadra di 6 giocatori. Ferraro e la capitana hanno infatti giocato il primi turno.
   Nel Signore, un ottimo finale di secondo turno della squadra Fornaciari, ci consente di dire che neanche in questo campionato si può, per il momento, parlare di sorprese o di false partenze. Dato il valore delle giuliane, infatti, non può certo essere considerata una sorpresa l’inserimento al terzo posto, con un punto proprio su Fornaciari, di Trieste. Le triestine forse non sono più la squadra che dominava negli anni a cavallo dei due millenni, ma sono comunque una squadra di primissima categoria. Ma le due squadre che sono partite davvero alla grande, sono quella di Genova Martellini e, soprattutto, quella del Parioli. Le genovesi Campionesse in carica hanno conquistato 21 punti nel primo incontro e 23 nel secondo ma, con la media del 22, si ritrovano comunque 5 punti sotto le romane del Parioli che, dopo aver fatto bottino pieno nel primo turno, si sono quasi ripetute conquistando 24 punti nel secondo. Da notare che entrambe le squadre, a metà del secondo incontro stavano facendo 25. Nelle zone basse della classifica, a differenza che nell’Open dove nessuna squadra appare già in situazione di grande pericolo, in questo campionato le torinesi di Federigo e, soprattutto, le romane di D’Apice, non devono incorrere in altri incidenti di percorso se vogliono evitare la retrocessione.
   La “minifuga” della Lavazza nell’Open e la fuga a due di romane e genovesi non tolgono comunque nulla all’interesse di questi campionati che, ne sono più che convinto, si decideranno sul filo di lana. Domani si giocano tre incontri alla fine dei quali, con più del 50% dei match giocati, si potranno avere delle idee più chiare su quali siano le squadre che arriveranno, appunto, a giocarsi il Titolo in un appassionante finale.
   Nel primo turno di domani Zaleski giocherà il secondo match-scudetto (dopo quello con Angelini), contro Vinci.
   
   Alberto Benetti
tutti i risultati della Manifestazione
Campionati Assoluti Squadre Libere e Signore

Cerca News
Testo
MeseAnno
Campionato
Allegato


Federazione Italiana Gioco Bridge
Via Giorgio Washington 33 - 20146 Milano - P.I. 03543040152
Copyright 2003-2021
visita il sito CONIvisita il sito WBFvisita il sito EBL
Privacy Policy FIGB
Privacy PolicyPrivacy Policy FIGB
Regolamento generale UE
sulla protezione dei dati personali
Federazione Trasparente
Federazione TrasparenteFederazione Trasparente
Giustizia FederaleValid XHTML 1.0 Strict