da giovedì 30 aprile a domenica 3 maggio
Salsomaggiore Terme
le Ultime News
  • 03/05/2015
    Assoluti a Squadre open e femminili: oro a Lavazza e D'Apice
    I Campioni a Squadre Libere e Signore 2015
    Nell’open LAVAZZA (M. T. Lavazza cng, Alejandro Bianchedi, Norberto Bocchi, Massimiliano Di Franco, Giorgio Duboin, Agustin Madala, Gabriele Zanasi) e nel femminile D’APICE (Rita D’Apice, Stefania Casale Dani, Bruna Cossaro, Stefania Maggiora, Rita Marzano, Mirella Maria Parelli) hanno oggi conquistato uno dei titoli italiani più ambiti e prestigiosi, quello dei Campionati italiani a squadre libere open e femminili 2015.

    Si tratta di una riconferma, nell’open, per la squadra Lavazza, riuscita a ripetere l’impresa del 2014 con una formazione perfettamente sovrapponibile a quella dell’anno scorso, a riprova del doppio obiettivo che la casata torinese continua a perseguire: mantenere il titolo, coltivando al contempo giovani talenti, per un risultato che ha il sapore di una duplice vittoria. Sul secondo gradino del podio è salita la squadra Angelini (Francesco Angelini cng, Leonardo Cima, Valerio Giubilo, Lorenzo Lauria, Antonio Sementa, Mustafa Cem Tokay, Alfredo Versace), vicinissima in classifica a Lavazza dopo la giornata di ieri, e particolarmente pericolosa. Infatti, all’ultimo turno i torinesi avevano appuntamento con i secondi classificati dello scorso anno, per un match che appariva più insidioso di quello che attendeva i romani. Alla fine, entrambe le squadre hanno largamente prevalso, Lavazza addirittura di più, confermando la classifica di ieri sera. La squadra Vinci (Francesco Saverio Vinci, Michel Bessis, Thomas Bessis, Fulvio Fantoni, Fabrizio Hugony, Claudio Nunes) ha concluso il campionato al terzo posto, rinnovando il risultato dell’anno scorso.

    Nel femminile, solo un disastro avrebbe potuto frenare la corsa di D’Apice verso il traguardo: alla squadra romana bastava meno di una manciata di vp per arrivare all’oro. Per quanto l’ultimo incontro, con la motivatissima Nardullo, campionessa in carica, fosse pericoloso, il colpo di scena appariva improbabile e infatti non si è verificato. Sul secondo gradino del podio è salita la squadra Fornaciari (Ezio Fornaciari cng, Irene Baroni, Gloria Colombo, Cristina Golin, Mietta Preve, Annaelisa Rosetta, Marilina Vanuzzi), vincitrice, una volta composto il mosaico di tutti gli incontri, della serrata lotta per gli altri due gradini del podio. Infine, la medaglia di bronzo è andata a Nardullo (Ennio Nardullo cng, Monica Aghemo, Monica Buratti, Margherita Chavarria, Antonella Novo, Giuliana Pederzoli, Francesca Piscitelli).

    Retrocedono dalla serie Eccellenza open Cinelli e Breno (salite appena l’anno scorso) ed inoltre Uggeri. Il loro posto verrà preso, nel 2016, da  Gobbi, Zenari e Federighi, vincitrici dei tre gironi di serie A.

    Nel femminile, invece, tocca alla neopromossa Marani, a Pansera e Bernati fare un passo indietro. Salgono invece in Eccellenza dalla serie A Pozzi, Falciai e Brunelli.

    Complimenti ai vincitori del titolo nazionale, e a tutte le altre squadre salite sul podio dei gironi della serie A e della serie B, per i cui risultati dettagliati rimandiamo all’apposita sezione del sito federale.

    Francesca Canali
    tutti i risultati della Manifestazione
    Campionati Assoluti Squadre Libere e Signore

  • 02/05/2015
    Assoluti a Squadre open e femminili: terza giornata
    Nell’Open, Angelini è infine riuscita a ridurre di molto la sua distanza da Lavazza. Le due, quasi le uniche rimaste nella corsa all’oro (Vinci ha ancora qualche teorica speranza) sono divise da  un solco profondo solo 2,93 vp. Lavazza oggi incontrerà Pacini, mentre Angelini affronterà Johansson, che cavalca il sogno di rimanere in Eccellenza. Sogno già matematicamente infranto per la squadra Uggeri, e per il quale si troverà a lottare, inaspettatamente, perfino Breno, al momento nella fascia rossa.
    Nel Femminile, a D’Apice (in testa, a quota 114,80) per vincere basta racimolare 3,92 vp nell’ultimo turno (ovvero 4,08 vp, il primo gradino della scala raggiungibile nella pratica, sulla lunghezza dei 16 board). Questo esiguo bottino rappresenterebbe, infatti, uno scudo impenetrabile contro lo scatto finale di qualsiasi formazione.
    In classifica, seguono Verdi (98,72) e TOP ONE (98,18). Quest’ultima, campionessa in carica, si giocherà il tutto per tutto nell’ultimo round, in cui affronterà proprio D’Apice a obiettivi capovolti: le ragazze di Nardullo hanno bisogno di 18,31 vp, e non per vincere, ma per continuare a sperare, perché a quel punto bisognerebbe controllare il risultato di Verdi-Fornaciari.
    Lo spettro della retrocessione, ormai certa per Pansera e Bernati, incombe in particolare su Marani (attualmente all’ottavo posto), ma anche su Parioli. Tutte le altre squadre del girone, invece, possono tirare un sospiro di sollievo: per loro il pericolo è scongiurato.

    Francesca Canali
    tutti i risultati della Manifestazione
    Campionati Assoluti Squadre Libere e Signore

  • 27/04/2015
    Un nuovo strumento di comunicazione e dialogo
    Cari Amici,

     il rapporto con le ASD è fondamentale per tutte le nostre attività. Per questo abbiamo organizzato una newsletter, che si aggiunge agli strumenti già in essere, che renderà più immediato il flusso di informazioni e le opportunità di dialogo.

    Da lunedì 4 maggio, e successivamente ogni primo lunedì di ogni mese, la newsletter sarà inviata a tutte le Associazioni italiane e avrà la funzione di informare, richiedere opinioni, segnalare le novità e gli appuntamenti più importanti.

    Saranno gradite osservazioni e suggerimenti per rendere il servizio sempre più adeguato alle crescenti esigenze delle ASD. In particolare, nel primo numero della newsletter inseriremo un sondaggio sull'ipotesi di abolire i premi in denaro nei tornei locali, eventualmente adeguando al ribasso il costo di iscrizione e monitorando con fermezza la concorrenza sleale. Si perderebbero alcune coppie che giocano solo con un obiettivo pecuniario, ma la perdita dovrebbe essere più che compensata dal recupero di quanti si allontanano a causa di un ambiente eccessivamente competitivo. Ci sarebbe inoltre una riduzione degli oneri burocratici, eliminando la necessità di gestire le liberatorie, a fini fiscali, relative a quanto abbiano incassato i vari giocatori.

     E' anche in fase di avanzata preparazione il progetto di una newsletter che nella seconda metà dell'anno sarà inviata a  tutti i soci FIGB, in modo da completare la gamma di strumenti di dialogo e colmare i vuoti tra un numero e l'altro della rivista, sia per il calendario degli eventi sia per le iniziative di formazione e di interesse generale.

     Le due newsletter al varo sono anch'esse frutto della possibilità di investire  in politiche a favore delle Associazioni e incrementare gli impegni di promozione e sviluppo per il proselitismo e l'attività giovanile, che hanno trovato riscontro in un attivo di bilancio e nell'iniziativa di esenzione della quota tavolo per le ASD a dicembre 2015 e dei contributi al merito sportivo di cui vi abbiamo già riferito nella scorsa news.
     Con i migliori saluti. Teniamoci in contatto.

    Il Presidente
    Giovanni Medugno
  • 27/04/2015
    Simultanei mondiali venerdì 5 e sabato 6 giugno
    Considerato il valore e il respiro internazionale dell'evento, a cui prendono tradizionalmente parte molte nazioni rappresentate da numerosi club, il Consiglio Federale ha deliberato di inserire in calendario i due simultanei mondiali che si svolgeranno nelle date di venerdì 5 e sabato 6 giugno. Per ciascun partecipante, la quota di iscrizione stabilita dalla World Bridge Federation è di 1,70 Euro, che la FIGB si occuperà di incassare, quale quota di omologazione, con le modalità consuete, e di trasmettere interamente alla WBF. I simultanei a sostegno del bridge giovanile nazionale, previsti per venerdì 5 e sabato 6 giugno e sostituiti dai simultanei mondiali, non verranno cancellati, ma si svolgeranno in date alternative, ovvero nelle serate di lunedì 21 settembre e mercoledì 23 settembre in luogo dei due simultanei light previsti.
  • 03/04/2015
    Festival Over 60, edizione 2015
    Il Festival Over 60, edizione 2015, si svolgerà fra il 4 e il 12 Luglio, come lo scorso anno presso il Palazzo del Turismo di Riccione. 
    Nel bando, pubblicato  oggi, si confermano anche le modalità e i ritmi ormai classici e consolidati del Festival, che racchiude sei diversi Campionati (Squadre Miste, Coppie Miste, Individuale, Coppie Libere e Signore, Squadre Libere), con un programma quotidiano che lascia ai partecipanti la mattinata libera per sfruttare al meglio le opportunità turistiche offerte dalla riviera romagnola.
     
    Con l’eccezione del Campionato a Squadre Libere, sarà possibile accettare iscrizioni fino al momento di inizio della gara, ma compatibilmente con la disponibilità di spazio della sede ospitante.
    Per tutte le competizioni è quindi fortemente preferibile, tanto per l’organizzazione che per i partecipanti, registrarsi in anticipo (inviando un’e-mail a gare@federbridge.it) . Per il Campionato a Squadre Libere esiste invece la scadenza del 22 Giugno 2015: dovranno iscriversi entro questa data le squadre che hanno acquisito il diritto di competere nella Serie Eccellenza e nella Serie A, in modo da poter confermare le presenze e procedere con eventuali ripescaggi.
     
    La partecipazione a tutte le competizioni è, naturalmente, riservata ai giocatori appartenenti alla categoria “Over 60,” quindi ai bridgisti nati nel 1955 o negli anni precedenti. 
     
    Francesca Canali

archivio


Risultati Agonistici
Inserisci il codice FIGB
accedi alla tua Area Riservata

Simultanei provvisori

Prossimi Eventi

Propaganda & Comunicazione
il nostro canale video
impara a giocare
a Bridge
l'Esperto Risponde
su BDI Online
il Concorso Dichiarativo
seconda Tappa
Giustizia
Federale
Bridge d'Italia
Gennaio - Marzo
Operatori
Albo Insegnanti

Scuola Bridge
Crea il tuo manifesto

dal Settore Insegnamento
  • 24/04/2015
    Campionati Studenteschi Regionali
    Nel mese di aprile sono indetti, dagli uffici scolastici del MIUR in collaborazione con quelli del CONI, le fasi regionali dei Campionati Studenteschi: anche la nostra disciplina è inserita nell’elenco delle attività sportive.
    La Federazione ha concesso le sue sale ai 114 studenti (dalla prima media alla quinta superiore) la maggioranza dei quali provenienti da Palazzolo sull’Oglio, Brescia, accompagnati dalla Prof.ssa Silvia Mazzarella e dal Prof. Luciano Bartolini.
    Le iscrizioni sono state effettuate direttamente dagli Istituti all’Ufficio del MIUR e trasmesse al Settore Insegnamento, che ha provveduto all’Organizzazione tecnica.
    Gli iscritti hanno gareggiato suddivisi in due settori: i neofiti (normalmente al primo anno di attività) ed i più esperti, già in grado di licitare.  In entrambi i settori 57 tra studenti e studentesse: quindi un totale di 29 tavoli
    Due tempi di gara ciascuno di 10 smazzate (12 per gli esperti): tutte smazzate didattiche e preduplicate.
    I conteggi, a cura di Giuseppe Brambilla, prevedevano l’uso delle bridge-mates: nessun problema per gli studenti, la maggior parte dei quali utilizzava lo strumento per la prima volta.
    Alla premiazione, effettuata al termine del secondo tempo di gara, hanno presenziato il nostro Presidente Giovanni Medugno, il Responsabile del Settore Insegnamento e Consigliere federale tecnico, Federigo Ferrari Castellani, la Responsabile dell’Ufficio scolastico Regionale, Prof.ssa  Giuliana Maria Cassani e Gianpaolo Rinaldi, componente delle Commissioni nazionali giovanili, oltre a Ruggero Venier, dell’Ufficio del Settore e della Commissione.
    I 114 partecipanti erano rappresentanti di dieci Istituti: il già citato IIS Falcone di Palazzolo, la Media Cambi di Cremona (accompagnatrice la Dott.ssa Rossella Gadaleta), il Liceo Scientifico Alessandrini di Vittuone (MI), con la Prof.ssa Annalisa Crivellaro, il Liceo Scientifico V.Veneto di Milano con la Prof.ssa Cristina Minelli, il Liceo Scientifico Cardano di MIlano, l’I.C. Marconi di Concorezzo, con la Prof.ssa Vera Ravazzani (deus ex-machina dell’evento), la Media Filzi/Toscanini di Milano ed il Convitto Longone di Milano. Di questi ultimi due Istituti erano presenti i ‘tutor’ bridgistici Nicola Barindelli e Simone Brambilla. Al Gruppo Bridge di Concorezzo sono altresì iscritti i frequentanti l’IIS Mosè Bianchi di Monza e l’IIS Virginio Floriani di Vimercate (MB).
    Per ciascun settore premi d’onore sono stati attribuiti alle prime tre coppie di Inferiori e Superiori ed al miglior Istituto classificato.
    Nel settore ‘gioco’, sezione Superiori, hanno vinto Federico Bruzzone e Stefano Prestia del Liceo Alessandrini, davanti a Lapo Remisceg-Paolo Villani del Liceo V.Veneto ed a Leo Rui-Matteo Catenazzo (sempre del V.Veneto). Il Liceo Vittorio Veneto si è aggiudicato la coppa di Settore davanti al Liceo Alessandrini.
    Nel Settore Gioco, sezione Inferiori, hanno vinto Anna e Paola Candiani del Convitto Longone .davanti a Klejdjo Mamaci-Guido Venturini e Giovanna Beduschi-Matilde Zambiasi, coppie entrambe del Cambi di Cremona.
    Nel Settore degli Studenti più esperti, nella sezione ‘Superiori’ hanno vinto Emilia Mongodi con Marco Currò del IIS Falcone di Palazzolo, davanti a Antonio Rossi e Manuel Di Francesco del IIS Mosè Bianchi di  Monza e Bianca Albertini con Davide Carminucci del Liceo Cardano di Milano.
    Il Liceo Cardano ha altresì vinto la Coppa come miglior Istituto in questo Settore.
    Nella Sezione Inferiori hanno vinto Antonio Di Paola con Alessandro Carletti davanti a Davide Ricci Gramitto e Matteo Meregalli: tutti studenti dell’IC Marconi di Concorezzo.
    Per tutti, i prossimi appuntamenti sportivi saranno gli eventi programmati al Campus di Pisciotta, Villaggio ‘LaMarée’, dal 20 al 26 luglio.
  • 04/04/2015
    Under 26 a Squadre: oro alle formazioni Raccapruna e Prosperi
    Dopo avere incoronato i nuovi Campioni italiani a Coppie under 26, Salsomaggiore Terme ha consegnato oggi anche i titoli del Campionato a squadre.
    Nella categoria Esperti, la medaglia d’oro è andata alla squadra Raccapruna, con Giovanni Donati, Alessandro Gandoglia, Gianluca Bergami e Alessandro Calmanovici. Nella categoria Esordienti, ad aggiudicarsi il titolo è stata la formazione Prosperi, con PierGiorgio Dalla Verità, Niccolò Profazio, Giacomo Prosperi e Riccardo Tugnoli.
     
    Il Campionato a Squadre è iniziato ieri sera. La formula adottata è stata la stessa del Campionato maggiore, ovvero un girone all’italiana alla “tutti contro tutti”. Undici, dunque, i turni previsti per i ragazzi impegnati a competere nella categoria Esperti. Una gara durissima, tosta anche se si fosse trattato di un Campionato open: per comprenderlo, basta guardare l’elenco dei partecipanti, in cui figurano nomi di ragazzi nelle cui camerette sono già esposte medaglie senza vincoli di età, tante e così prestigiose da fare invidia ai più forti giocatori, ovvero quelli contro cui le hanno vinte. In quest’ottica bisogna analizzare una classifica che risulta impietosa verso i concorrenti bridgisticamente meno maturi. Dal secondo turno in poi, si è delineato uno scenario di lotta quasi esclusiva fra le squadre impreziosite dalla presenza dei più esperti, come appunto Raccapruna, la cui formazione è già stata citata, Zeman (Giuseppe Delle Cave, Enea Montanelli, Andrea Rosalba, Roberto Sau) e Chavarria (Margherita Chavarria, Margherita Costa, Francesco De Leo, Gabriele Zanasi), ovvero le tre che poi hanno raggiunto il podio. Raccapruna (la squadra prende il nome da Alessandro Pruna e Alberto Racca, con cui Calmanovici aveva vinto l’oro l’anno scorso) si è assestata al comando della classifica dal secondo incontro, mantenendo stabilmente la posizione grazie a una serie di punteggi pieni o quasi: per sette turni, la formazione ha tenuto la media di oltre 19 punti a match. Solo Zeman, che per gran parte del Campionato l’aveva seguita, è riuscita a farla capitolare, proprio all’ultimo incontro, quando ormai era però già matematicamente prima. L’altissimo punteggio ottenuto sul finale è comunque servito a Zeman a mettere il proprio argento abbondantemente al riparo dall’avanzata di Chavarria, che ha conquistato il terzo gradino del podio, confermando la posizione mantenuta con costanza nel corso degli ultimi turni.
     
    Nove invece gli inconti degli Esordienti. Anche in questo caso, la gara non ha riservato particolari sorprese, e la classifica racconta una storia di formazioni di livello altrettanto eterogeneo. Prosperi ha conquistato la cima della classifica a metà campionato, senza scenderne più, diventando però davvero irraggiungibile solo prima dell’ultimo turno. La sfida a quel punto ha riguardato i rimanenti gradini del podio. A conquistare l’argento è stata la squadra Ghelma, con Alberto Franceschi,  Alessandro Ghelma, Gianpaolo Grosselli e Carolina Schneditz, che sul finale è riuscita a superare Tarro. Quest’ultima aveva a lungo mantenuto il secondo posto, ma nello scontro diretto troppo ha concesso a quella che era diventata la sua diretta rivale. La formazione, con Giacomo Deodato, Marco Pollarolo, Alessandro Ricci e Ruggero Tarro, sale dunque sul terzo gradino del podio.
     
    Meritano una menzione extra i ragazzi che oggi hanno raddoppiato le medaglie di ieri: Giacomo Prosperi ha concluso il campionato con un oro e un argento, Margherita Costa, Francesco De Leo e Riccardo Tugnoli con un oro e un bronzo, Andrea Rosalba e Roberto Sau con due argenti.
     
    Tutte le medaglie sono state consegnate ai giovani partecipanti questa sera, nel corso di una cerimonia di premiazione che si è tenuta, per la prima volta dopo alcuni anni (la manifestazione si è svolta per un periodo a Bologna e a Riccione) nella Sala Ferraro del Palazzo dei Congressi, la stessa che accoglie i vincitori dei Campionati open. 
    Sono intervenuti gli esponenti del Settore Insegnamento e della Divisione Giovanile: Federigo Ferrari Castellani (responsabile del Settore Insegnamento), che ha nominato uno per uno gli insegnanti che si impegnano con passione per trasmettere il bridge ai giovani, ringraziando a nome della Federazione loro, gli accompagnatori e naturalmente i ragazzi stessi, che in questa competizione hanno dato esempio di grandissimo sentimento sportivo, Paolo Clair (Coordinatore della Commissione Nazionale Giovanile), Ruggero Venier e Gianpaolo Rinaldi (componenti del Settore Insegnamento), oltre naturalmente a Gianni Bertotto, insostituibile responsabile organizzativo dei Campionati del Settore Insegnamento. 
     
    Il testimone passa ora ai tre coach delle Nazionali giovanili, Gianpaolo Rinaldi (Nazionale open under 26), Emanuela Capriata (Nazionale femminile under 26) e Dario Attanasio (Nazionale open under 21), che per due giorni terranno uno stage tecnico per i ragazzi nella rosa delle squadre Azzurre.
     
    Francesca Canali




    tutti i risultati della Manifestazione
    Campionati Italiani Under 26

  • 03/04/2015
    Under 26: Costa-De Leo e Colombo-Del Conte i nuovi Campioni
    Per i ragazzi impegnati a Salsomaggiore Terme nei Campionati Under 26 sono arrivati i primi titoli. Si è conclusa infatti la competizione a Coppie, iniziata nel pomeriggio di ieri e articolata su tre sessioni. La gara, affrontata da tutti i partecipanti con passione agonistica ma anche forte spirito di amicizia (in una parola: sportivamente), è stata contraddistinta, nell’ambito del Campionato degli Esperti, da un insolito epilogo. Anticipiamo, prima di scendere in dettagli, i nomi dei nuovi Campioni, Margherita Costa e Francesco De Leo nella categoria Esperti e Alice Colombo e Claudio Del Conte nella categoria Esordienti.
     
    Al termine della terza sessione del Campionato degli Esperti, la coppia mista di Francesco De Leo e Margherita Costa (l’Azzurra che con la Nazionale quest’estate ha conquistato la medaglia di bronzo ai campionati del mondo a squadre femminili under 26), risultava a parimerito, in termini di punti percentuali, con quella formata da Andrea Rosalba e Roberto Sau. Entrambe le formazioni erano partite discretamente, ben sopra la media, e con la seconda sessione erano riuscite a migliorare ulteriormente il proprio rendimento. La somma di questi primi due risultati aveva portato Rosalba-Sau a condurre col 61,66% e Costa-De Leo al settimo posto col 58,71%. Fra le due coppie si insinuavano altri nomi ben noti nell’ambito del bridge giovanile, ma anche in campo assoluto. Sulla scia del recupero, Costa-De Leo hanno messo a segno un 68,33% che li ha portati, nella cumulata, in vantaggio rispetto a Rosalba-Sau. Nella mezz’ora successiva al termine della gara, quando è ancora possibile contestare e modificare gli score, il cambiamento di un risultato richiesto da altre coppie ha influito sulla percentuale di Costa-De Leo, portandoli al 62,08%, proprio come Rosalba-Sau. In situazione di perfetta parità, sarebbe toccato al gelido regolamento stabilire a chi consegnare il titolo e, secondo le norme, la costanza di Rosalba-Sau avrebbe avuto più valore dello scatto finale di Costa-De Leo. Tuttavia, la parità era solo apparente, perché quando si è proceduto al controllo dei punti accumulati, le due coppie sono risultate divise da un solco di 7 centesimi (782,22 gli uni, 782,15 gli altri), un niente nella pratica del tavolo, ma matematicamente determinante. Rosalba-Sau conquistano quindi l’argento, e imparano che vittoria e sconfitta, talvolta, sono poco più che convenzioni. Gli Azzurri Giacomo Percario e Sebastiano Scatà, titolari della Nazionale Under 21, conquistano, per poco ma senza colpi di scena, il terzo gradino del podio (60,12%).
     
    Nella gara degli Esordienti, Colombo-Del Conte hanno saputo mettere a segno in ogni sessione impressionanti percentuali, con un picco addirittura del 75,80%. La straordinaria media, che li ha portati a vincere col 72,94%, è certamente imputabile alla varietà di valori in campo nel Campionato degli Esordienti. Sul secondo gradino del podio salgono Giacomo Prosperi ed Eugenio Baruffi, primi dopo la seconda sessione. Infine, Elisa Legnani e Riccardo Tugnoli, con il 64,16% totale, conquistano la medaglia di bronzo.
     
    Di solito non si usa, ma oltre agli elogi per i ragazzi che hanno conquistato il podio, complimenti altrettanto meritati vanno rivolti agli esordienti che si sono cimentati nel loro primo campionato, prova nuova e impegnativa, magari non (ancora) premiata dalla classifica, ma che rappresenta la loro prima conquista nel mondo del bridge, nel quale diamo loro il benvenuto.
     
    Francesca Canali


    tutti i risultati della Manifestazione
    Campionati Italiani Under 26

  • 01/04/2015
    Campionati Italiani Under 26 e Stage tecnico giovanile
    Anche quest’anno, il bridge under 26 approfitterà delle festività pasquali per riunire i più giovani appassionati d’Italia in un doppio evento agonistico e didattico. Questo raduno nazionale porterà a incoronare i Campioni italiani under 26 di categoria e permetterà di fare il punto della situazione sulle tre rappresentative giovanili Azzurre, attraverso uno stage tecnico mirato.
     
    Si comincerà giovedì pomeriggio, quando, liberi dagli impegni scolastici, i ragazzi nati dal 1990 in poi raggiungeranno Salsomaggiore Terme per contendersi le quattro medaglie d’oro corrispondenti ai titoli di Campioni italiani a coppie e a squadre nelle due serie, esperti ed esordienti, in cui anche quest’anno verranno suddivisi i partecipanti. Accanto a ragazzi che hanno già saputo rendere orgogliosa l’Italia conquistando medaglie internazionali e prestigiosi risultati, ne scenderanno infatti in campo altri per la prima volta ai nastri di partenza. Questa ripartizione, quindi, permetterà a tutti di battersi in base all’esperienza effettivamente maturata al tavolo.
    I Campioni in carica sono Giovanni Donati e Alessandro Gandoglia (coppie Esperti), Francesco Chiarandini e Alvaro Gaiotti (coppie Esordienti), Alessandro Calmanovici, Alessandro Pruna, Alberto Racca, Giovanni e Roberto Sau (squadre Esperti) e Francesco Chiarandini, Alvaro Gaiotti, Alessandro Ollari, Alessandro Ricci (squadre Esordienti). Tutti i giocatori parteciperanno sotto il patrocinio della Federazione. 
     
    Dopo la cerimonia di premiazione, avrà inizio la parte di studio e di perfezionamento tecnico dell’appuntamento, al quale sono stati invitati i ragazzi nella rosa delle squadre Nazionali, con possibilità di partecipazione estesa, seppure a proprio carico, a tutti gli interessati. I tre coach Gianpaolo Rinaldi (Nazionale open under 26), Emanuela Capriata (Nazionale femminile under 26) e Dario Attanasio (Nazionale open under 21) condurranno gli stage tecnici, che si concluderanno domenica sera.
     
    Francesca Canali

    tutti i risultati della Manifestazione
    Campionati Italiani Under 26

  • 23/03/2015
    La Divisione Giovanile della FIGB riavvia i motori
    Con grande piacere e soddisfazione vi annunciamo che la Divisione Giovanile della FIGB ha riaperto i battenti.
    Cercheremo di trovare, con l’aiuto di tutti, la formula per rigenerare - sia sul piano quantitativo che qualitativo - il Settore Under 26, offendo a tutti i nostri giovani l’opportunità di perfezionarsi, di confrontarsi con i coetanei da tutta l’Europa e di avvicinarsi all’attività pre-agonistica e agonistica in un contesto a loro congeniale, creando così i presupposti per un corretto, simpatico e sano avviamento all’attività agonistica Federale dei giovani.
    Sarà anche, per tutti i ragazzi appassionati della nostra stupenda disciplina, un modo per allargare le proprie conoscenze e amicizie, per favorire la nascita di un “gruppo” dove regnino correttezza, stima e amicizia, per consentire ai più bravi di mettere in evidenza le proprie capacità al fine di indossare la maglia azzurra.
     
    Gli appuntamenti dei prossimi mesi
     
    Fra le iniziative 2015 della Divisione Giovanile il primo appuntamento è ai Campionati Italiani Under 26 (Salsomaggiore Terme 2-6 Aprile prossimi) con annesso stage tecnico, seguirà il Campus estivo (Villaggio “La Marèe” Pisciotta-Palinuro 21-26 Luglio 2015).
    Ci teniamo a sottolineare che tutte le gare a cui parteciperanno i giovani verranno tenute in debita considerazione mentre un occhio di riguardo si avrà per coloro che parteciperanno - con serenità ma con la giusta motivazione e ambizione - ai Simultanei pro-youth e all’Online European Universities Bridge Trophy.
     
    I migliori saranno selezionati
     
    Sulla scorta dei risultati ottenuti nelle sopraelencate manifestazioni i giovani più meritevoli (non facenti già parte delle nazionali giovanili) verranno selezionati per il 4th World Youth Bridge Open Championship (Opatija/Croazia 20 – 29 Agosto 2015) e per il 4th European Universities Bridge Championship (Warsaw/Polonia 31 Agosto – 6 settembre 2015).
     
    Confidando nella collaborazione di tutti i bridgisti e nella entusiastica adesione di tanti giovani - che attendiamo numerosi e “agguerriti” -, la Commissione della Divisione Giovanile rimane a disposizione per qualsiasi richiesta di precisazioni o chiarimenti.
     
    Un cordiale saluto e un arrivederci a presto (a Salsomaggiore!).
     
    Il Coordinatore della Commissione Nazionale Giovanile
    Paolo Clair





archivio


Bilanci e Comunicazioni Istituzionali
  • 02/04/2015
    Delibere del Consiglio Federale n.14 del 21 febbraio 2015
    In allegato sono disponibili le Delibere del Consiglio Federale n.14 di Sabato 21 febbraio 2015.


  • 26/03/2015
    Convocazione del C.F. del 11/04/2015
    Si comunica che il Consiglio Federale, con riferimento all'articolo 32 dello Statuto Federale e n. 66 del Regolamento Organico, è convocato, per sabato 11 aprile alle ore 11.00 a Milano presso la sede FIGB via Washington, 33 con il seguente Ordine del giorno

  • 19/02/2015
    Convocazione del C.F. del 21/02/2015
    Si comunica che il Consiglio Federale, con riferimento all’articolo 32 dello Statuto Federale e n. 66 del Regolamento Organico, è convocato, per Sabato 21 febbraio alle ore 11.30 a Roma presso la sede del CONI Foro Italico Palazzo H Sala Fiaccole in Largo Lauro De Bosis 15, con il seguente Ordine del giorno

  • 29/01/2015
    Delibere del Consiglio Federale n.13 del 20 dicembre 2014
    In allegato sono disponibili le Delibere del Consiglio Federale n.13 di Sabato 20 Dicembre 2014.

  • 29/01/2015
    Delibere del Consiglio Federale n.12 del 22 novembre 2014
    In allegato sono disponibili le Delibere del Consiglio Federale n.12 di Sabato 22 Novembre 2014.

archivio


Circolari & Modulistica
CircolariModulistica

Primo piano


visita il sito CONIFederazione Italiana Gioco Bridge - P.Iva 03543040152 - Copyright 2003-2015    Valid XHTML 1.0 Strictaffiliata a visita il sito WBF visita il sito EBL