Informazioni - Archivio News Federali
20/02/2018
Salvatore Modica
Il mondo delle carte si unisce per piangere Salvatore Modica, scomparso oggi. Protagonista della politica della Federazione Italiana Gioco Bridge, Salvatore aveva istituito la prima Federazione Burraco sul suolo italiano, di cui era tuttora Presidente.
Da tutti conosciuto come Ennio, era nato a Napoli nel 1930. Stimatissimo Avvocato, ha vissuto a Milano, dove ha potuto seguire da vicino le vicende della nostra Federazione. Proprio domani ricorre l’anniversario della sua prima vittoria elettorale: era il 1970 quando divenne Consigliere sotto la Presidenza di Edoardo Ramella, mantenendo la carica anche in seguito alle sue dimissioni. Era solo l’inizio della sua lunga carriera ai vertici federali, proseguita, sempre nel ruolo di Consigliere, sotto la Presidenza di Guido Barbone e Gianarrigo Rona finché, nel 1994, rassegnò le proprie dimissioni dal Direttivo.
A Milano ha guidato il prestigiosissimo Circolo degli Industriali prima e successivamente l’Associazione Milano Bridge, di cui è stato Presidente fino al 1996. Nello stesso anno è stato eletto Presidente del Comitato Regionale Lombardia, mantenendo la carica fino al 2002. In occasione dell’Assemblea elettiva del 2001, si è candidato alla guida della nostra Federazione. In questo periodo di intensa attività ha contribuito enormemente al Bridge del territorio, collaborando anche all’organizzazione di numerose edizioni del Trofeo Città di Milano.
Per il suo contributo alla diffusione del nostro sport è stato insignito del titolo onorifico di Istruttore Benemerito.
Appassionatissimo bridgista, ha guidato da capitano non giocatore la squadra Nazionale alla conquista della medaglia d’oro del Campionato Europeo MEC nel 1979. Nello stesso ruolo di capitano ha allineato sei ori, cinque argenti e un bronzo nazionali, prevalentemente conquistati nelle categorie femminile e mista. È l’occasione per tornare a menzionare giocatrici, schierate in queste formazioni, il cui nome rimane scolpito nella storia del nostro sport, come Marisa d’Andrea e le compiante Luciana Capodanno e Francesca De Lucchi.
Il Presidente FIGB Francesco Ferlazzo Natoli, il Consiglio Direttivo e tutto il Bridge italiano esprimono il più sentito cordoglio alla famiglia di Ennio e a tutti i tesserati della Federazione Burraco.
La cerimonia funebre avrà luogo domani, mercoledì 21 febbraio, alle ore 14.45, presso la parrocchia Santa Croce a Milano.


Cerca News
Testo
MeseAnno
Campionato
Allegato


Federazione Italiana Gioco Bridge
Via Giorgio Washington 33 - 20146 Milano - P.I. 03543040152
Copyright 2003-2018
visita il sito CONIvisita il sito WBFvisita il sito EBL
Privacy Policy FIGB
Privacy PolicyPrivacy Policy FIGB
Regolamento generale UE
sulla protezione dei dati personali
Valid XHTML 1.0 Strict