Informazioni - Archivio News Federali
04/11/2016
Anna Maria Torlontano
È davvero difficile condensare in poche righe cosa ha significato per me il privilegio di conoscere ed apprezzare Anna Maria Torlontano.
Non fosse altro perché i miei ricordi di Anna Maria sono legati alla mia infanzia e alla mia gioventù.
Anna Maria e' stata una presenza costante nella mia vita, grande amica di mio padre con il quale ha condiviso innumerevoli avventure nel nostro mondo, tra cui tra le ultime quella di averlo affiancato fin dagli albori, dalla progettazione alla realizzazione, del Villaggio del Bridge. Il suo dinamismo ed il suo entusiasmo erano semplicemente unici, un vulcano mai domo e inarrestabile, la sua spontanea simpatia e la sua risata coinvolgente hanno fatto il giro del mondo, portando la sua passione per il Bridge in ogni angolo del pianeta. Una donna straordinaria che sembrava non conoscesse la fatica, sempre positiva anche nei momenti di difficoltà. Un esempio di come sia così meravigliosa ed emozionante la vita e che non si possa nemmeno lontanamente pensare di non viverla a pieno in ogni suo prezioso istante.
Ciao Annina ci mancherai immensamente

Gianni Medugno
Presidente FIGB



Anna Maria Torlontano ci ha lasciati. Oggi è un giorno molto triste per la intera comunità bridgistica che ha perso una delle più importanti personalità degli ultimi quarant’anni della storia del bridge.
Anna Maria è stata l’anima, la luce guida del movimento femminile nel bridge e del suo sviluppo e consolidamento in ogni angolo  del mondo.  Il suo entusiasmo, la sua passione, la sua dedizione, il suo dinamismo la sua professionalità e la sua competenza hanno contagiato tutti quelli che hanno avuto il privilegio di lavorare con lei e quelli che hanno avuto solo l’occasione di frequentarla, di conoscerla e anche semplicemente incontrarla.
Per il bridge italiano è stata una colonna portante per oltre trent’anni. Per me è stata più che una sorella. Lavorando con lei sin dai primi anni settanta ho avuto la possibilità di imparare, di crescere, di arricchire la mia conoscenza e la mia esperienza. Insieme abbiamo vissuto una meravigliosa indimenticabile avventura nel nostro amato mondo del bridge. Migliaia di immagini si rincorrono nella mia mente, si riflettono nel mio cuore e mi accompagneranno per il resto della mia vita.
Ciao Anna Maria. Ci lasci un grande vuoto, ma anche una grande inestimabile eredità.  Abbi un buon viaggio, accompagnata dal nostro amore.

Gianarrigo Rona
Presidente WBF



Cerca News
Testo
MeseAnno
Campionato
Allegato


visita il sito CONIPrivacy Policy FIGBPrivacy PolicyFederazione Italiana Gioco Bridge - P.Iva 03543040152 - Copyright 2003-2017    Valid XHTML 1.0 Strictaffiliata a visita il sito WBF visita il sito EBL