Informazioni - Archivio News Federali
24/06/2016
Alberto Belli
Sono giorni molto tristi per il nostro mondo. A poche ore dalla scomparsa di Franco Marani, figura storica nel Bridge della Capitale, questa notte ci ha lasciato Alberto Belli.
Toscano verace, trapiantato a Milano, ha formato prima con Mario Sarpieri poi con Alberto Leonardi ( AMANCIO per gli amici ) coppie di tutto rispetto nel panorama bridgistico italiano tra gli anni 70 ed 80.
Numerosi i suoi successi anche nel misto, ma l'insegnamento era per lui la vera grande passione, coltivata fino agli ultimi giorni al fianco di Franco Di Stefano al Bridge Istitute. Alla fine degli anni 80, al Circolo degli Industriali di via Manzoni 41 di Milano, ha dato vita ad uno dei più importanti progetti, in accordo con gli Atenei meneghini, per la diffusione della nostra Disciplina.
Erano in tanti, tutti con cattedra ad honorem, gli istruttori di quell'indimenticabile periodo storico; Giagio Rinaldi, Carlo Mosca, Remo Visentin, Michele Capri e Norberto Bocchi.
I miei primi passi di avvicinamento al bridge sono iniziati proprio con lui, ed huo avuto l'opportunità di conoscere tantissimi ragazzi, ogni sera il Circolo straripava di giovani. Amici che ancora oggi, grazie al Bridge, sono nei miei più emozionanti ricordi ed appartengono in modo indelebile alla mia vita attuale. Alberto non avuto certo una vita facile, ma il suo sagace umorismo e la sua sensibilità lo hanno sempre reso unico e speciale.
La sua firma sulla battuta che ritengo ancora oggi, per averla ascoltata all'angolo, una delle più divertenti e più pungenti. Giocando con Malaguti dopo un quattro cuori non egregiamente gestito da Jeff, Alberto che era il morto imbussolando le carte, sorridendo con flemmatica calma disse:
" Caro Jeff, giochi ogni giorno peggio...questa mano l'hai giocata come dopodomani ".

Caro Alberto, voglio ricordarti così e ti ringrazierò sempre anche da qua giù per i tanti consigli che mi hai saputo dare, e per essere stato vicino a me e a mia madre quando papà ci ha lasciato.
Mi mancherai tantissimo 

Gianni Medugno

____________________________________________________

Ricordo con profondo affetto Alberto Belli, amico da oltre 40 anni e compagno di tante avventure. Con il suo spirito di toscano verace, rendeva lieve l’insegnamento del bridge e divertenti tutte le competizioni a cui partecipava.
Mi mancherà
 
Franco Di Stefano



Cerca News
Testo
MeseAnno
Campionato
Allegato


visita il sito CONIPrivacy Policy FIGBPrivacy PolicyFederazione Italiana Gioco Bridge - P.Iva 03543040152 - Copyright 2003-2017    Valid XHTML 1.0 Strictaffiliata a visita il sito WBF visita il sito EBL